MANGIARE SOLO ALIMENTI BIOLOGICI
Un possibile modo di mangiare sano è la “dieta dell’età della pietra” , basata sul principio: “Mangia solo alimenti da cui nulla è stato eliminato, a cui nulla è stato aggiunto e che andrebbero a male se non li mangiassi immediatamente”.

Sarebbe molto difficile trovare alimenti del genere in qualsiasi supermercato della Terra. Ciò che vendono questi templi dell’industria alimentare – a meno che non offrono anche prodotti biologici – è l’esatto opposto della suddetta regola.

L’uso universale degli additivi degli alimenti, il cui numero è attualmente 4.000 , ha il solo scopo di far apparire meglio il cibo prodotto industrialmente, dargli un sapore migliore nonostante che contenga materia prima di qualità inferiore, e prolungare la sua vita sullo scaffale, rendendolo cosi più redditizio.

La chimica del cibo è talmente sviluppata che può imitare qualsiasi aroma o sapore naturali. Quello che non può fare è ingannare l’organismo umano e farlo reagire a questi sostituti come se fossero cibo genuino; di fatto, anziché nutrienti essenziali, essa offre sostanze chimiche di varia tossicità.

Tra gli additivi più usati vi sono il nitrito di sodio, la saccarina, la caffeina, l’olestra (un sostituto del grasso), coloranti e aromatizzanti artificiali, antiossidanti, emulsionanti, esaltatori di sapidità, addensanti, l’aspartame, i grassi idrogenati e il glutammato monopodico, i quali si aggiungono a zucchero, sale e grassi.

Essi possono causare una gran quantità di reazioni allergiche come spossamento, problemi caratteriali, sbalzi d’umore e, in caso di uso prolungato, persino malattie del cuore e cancro.

Le cause del crollo delle difese corporee: